Con l’arrivo dell’estate il caldo fa venir voglia di farsi un bel bagno in mare o in piscina. Ma allora, se il ginecologo da l’ok, perchè non unire l’utile al dilettevole per fare un po’ di movimento?

Ecco dei semplici esercizi che aiutano a mantenersi in forma durante la gravidanza, basterà procurarsi un tubo galleggiante e un paio di manubri (si trovano ormai in tutte le piscine ben attrezzate), e per evitare di scivolare è meglio indossare le scarpe da acquagym:

1. Per le gambe: iniziate a camminare sul posto, cercando di sollevare le gambe verso il petto, prima in avanti, poi di lato e infine disegnando un cerchio. Continuate l’esercizio per 5-10 minuti. Poi, aiutandovi con il tubo galleggiante, divaricate le gambe e piegatevi in basso per poi rialzarvi lentamente, eseguite 2 serie da 12 ripetizioni. Questo esercizio aiuta a rassodare gambe e glutei.

2. Per le braccia: impugnate i manubri, con i palmi verso l’alto. Gambe divaricate alla larghezza delle spalle, braccia distese lungo i fianchi, gomiti aderenti al busto. Espirando flettete le braccia verso le spalle ed, espirando, tornate verso il basso. Fate 2 serie da 10 ripetizioni. Ripetete l’esercizio con l’acqua all’altezza del petto.

3. Per le spalle: in ginocchio, gambe leggermente divaricate, braccia lungo i fianchi, impugnate i manubri. Espirando, alzate le braccia fino all’altezza delle spalle, inspirando tornate lentamente alla posizione di partenza. Fate 3 serie da 10 ripetizioni.

E ora vi meritate un po’ di relax sulla sdraio!