Con l’approssimarsi dell’inverno i sintomi influenzali tendono ad aumentare: i bambini in particolare sono i soggetti più cagionevoli e tendono ad ammalarsi con più frequenza, trasmettendo poi germi e batteri anche a noi genitori che in genere prendiamo il virus con risultati spesso più catastrofici (del tipo i bambini stanno malissimo tre giorni e poi sono più vispi di prima, i genitori ci mettono quindici giorni a riprendersi dal tunnel).

Uno dei sintomi più fastidiosi che si manifesta con l’abbassarsi delle temperature è la tosse: quando è grassa è accompagnata dal catarro, ed è un segnale del nostro corpo che non va trascurato.

Un ottimo rimedio è un farmaco mucoregolatore che sciolga il muco in eccesso: uno sciroppo adatto sia a grandi che piccini, che cura la tosse e libera le vie respiratorie, normalizzando e fluidificando il muco in eccesso. E’ la proposta di FLUifort sciroppo, aromatizzato alla ciliegia, un farmaco a base di carbocisteina sale di lisina, che contrasta la tosse grassa e i sintomi associati, normalizzando e fluidificando il catarro. Lo si può prendere fino a 2 o 3 volte al giorno ma attenzione, i piccoli devono avere almeno più di due anni.