L’uso delle cinture di sicurezza è importante anche per le donne in dolce attesa. Non creano problemi al feto e diminuiscono i rischi nel caso in cui si verifichino dei sinistri. Il più delle volte, soprattutto dal 5-6 mese in poi, quando la pancia comincia ad essere più pronunciata e a rendere i movimenti un po’ più difficili, si tende a non allacciare le cinture oppure ad allacciarle in  modo sbagliato perché premono sull’addome.

Gli esperti di Comparafinanza.it, www.comparafinanza.it, comparatore on line di prodotti assicurativi e finanziari, spiegano come utilizzarle al meglio.

“La cintura deve passare sotto la pancia e sull’anca perché sia usata in modo corretto e senza creare problemi. Da evitare assolutamente, al contrario, che la cintura passi sopra la pancia in quanto un urto violento potrebbe provocare delle lesioni interne. Una cosa importante è  non legare la cintura in modo eccessivamente lento perché in caso di incidente, la fascia non riuscirebbe a trattenere il corpo che, quindi, cadrebbe verso il basso provocando uno strappo della cintura e generando possibili ferite”.

Per quanto riguarda le disposizioni per il trasporto di bambini  minori di 3 anni di età e di statura inferiore al metro e mezzo, l’obbligo previsto per legge è quello di posizionarli  in sistemi di ritenuta omologati quali ad esempio i seggiolini. Per quei bambini che abbiano una statura maggiore al metro e mezzo, invece, è possibile sedere avanti al pari degli adulti (sempre se di età superiore ai 3 anni).