Settembre è iniziato e tutti gli studenti stanno ormai tornando sul banco di scuola ed i più piccini stanno affrontando il loro primo giorno.

Uno dei problemi che ogni anno si ripropone è quello dello zaino. Come si prepara? Cosa fare affinché non pesi troppo?

Per evitare problemi quali riempire lo zaino ma dimenticare le cose fondamentali è bene tenere a mente semplici accorgimenti.

Innanzitutto, in particolare per i più piccini, cercate di acquistare cartelle leggere. Alcuni zaini infatti risultano pesanti anche vuoti ed è meglio evitarli poiché un bambino non dovrebbe portare carichi superiori al 15-20% del suo peso corporeo.

Come avviene per i capi d’abbigliamento, cercate uno zainetto della misura adatta al mostro bimbo.

Quando riempite la cartella ricordate di sistemare vicino allo schienale i libri e quaderni più pesanti mettendo quindi più esterne le cose leggere.

Le bretelle devono essere regolate alla stessa altezza in modo da distribuire nella maniera più uniforme possibile il carico.

Evitate che il bimbo infili lo zaino da terra, sforzerebbe inutilmente la schiena.

Sotto la vostra supervisione, fate preparare lo zaino al vostro bambino alla sera, prima che vada a dormire.

Utilizzate copertine colorate in modo da distinguere con semplicità le diverse materie.

I libri e quaderni che non serviranno il giorno successivo sistemateli in uno scaffale che il giovane studente potrà raggiungere ed organizzare con estrema facilità.

Controllate costantemente il diario. Alla sera potrete verificare quali materie saranno in orario il giorno successivo senza dimenticare le eventuali consegne particolari.