Una parte del corpo molto delicata da pulire, sia nei grandi sia nei piccini, sono le orecchie. Questo organo infatti è molto delicato e sensibile e tecniche di pulizia errate potrebbero compromettere addirittura l’udito.

Innanzitutto è bene sapere che le orecchie andrebbero pulite almeno tre volte alla settimana. Se il vostro bimbo è appena nato utilizzate della fisiologica ed un pezzetto di garza e detergete semplicemente la parte esterna del condotto uditivo con estrema delicatezza.

Qualsiasi sia l’età di vostro figlio non cercate mai di andare in profondità, in particolar modo con i cotton fioc.

E’ bene sempre procedere alla pulizia delle orecchie quando il piccino è tranquillo e tenendogli la testa ben salda in modo da evitare incidenti che potrebbero essere provocati da un brusco movimento (soprattutto quando il neonato è agitato).

I bastoncini potrete utilizzarli, facendo anche in questo caso moltissima attenzione, quando il bimbo inizia a diventare più grande ed a stare seduto autonomamente.

In ogni caso tenetegli il capo ben fermo e limitate la pulizia alle parti più esterne dell’orecchio. Non spingete mai il cotton fioc verso l’interno perchè, oltre ad essere un rischio, porterebbe il cerume ancora più in profondità.

Prima di utilizzare i bastoncini, per favorirne l’efficacia, spruzzate qualche goccia di acqua o fisiologica sui due piccoli pezzetti di cotone sistemati nella parte estrema del cotton fioc.

Per una pulizia più interna fai da te potrete acquistare in farmacia appositi spray detergenti che potrete utilizzare seguendo le istruzioni riportate all’interno.

Quando avete terminato queste operazioni ricordate di asciugare il tutto per evitare possibili infezioni.