Cos’hanno in comune Alberico De Giglio, Antony Di Francesco, Francesco Posa e FaviJ? Oltre a essere diventati ottimi amici, sono i quattro youtuber del momento, tra i più seguiti e amati dai giovani che, tramite i loro canali YouTube, raggiungono 4 milioni di teenager. Ma non solo, oltre a quella per il web e per i notissimi video, condividono la passione per i blaster Nerf, un fenomeno globale che vale diversi milioni di dollari, uno stile di vita che coinvolge attivamente milioni di ragazzi, nonché uno sport d’azione ideale per far squadra. I due tormentoni del momento per gli under 16 non potevano far altro che unirsi e offrire ai loro appassionatissimi fan un’esperienza unica e irripetibile: l’Italian Nerf Arena. Una nuova modalità di gioco replicabile ovunque e condivisibile con tutti via social network, ma soprattutto un entusiasmante Tour che toccherà tutto lo Stivale e che selezionerà il miglior Nerf Team Italiano.

L’appuntamento è prima di tutto online: Alberico, Antony, Francesco e FaviJ hanno lanciato la sfida a tutti i loro follower, mostrando in diretta streaming ai tantissimi utenti connessi come organizzare una perfetta Nerf Arena. Aldilà delle regole del gioco, disponibili per tutti su Nerfarena.it, i protagonisti indiscussi sono senza dubbio i blaster Nerf, famosi in tutto il mondo non solo per le linee futuristiche molto accattivanti e per i tantissimi modelli a disposizione, ma soprattutto per i mitici dardi composti da una schiuma morbida e leggera che permette di giocare in tutta sicurezza all’aperto, ma anche al chiuso, in completa tranquillità e senza arrecare alcun danno. La call to action dei quattro youtuber per la prima Italian Nerf Arena è stata accolta da migliaia di giovani nerfisti, trasformando così l’Italia in un unico enorme campo da gioco: bastano infatti pochi click per registrare la propria squadra, selezionare una location tra quelle suggerite o aggiungerne una nuova (che sia il parco dietro casa o il cortile della scuola) e sfidare altri amici a colpi di Nerf, mettendo alla prova velocità, potenza e precisione.

Il bello arriva con l’estate. La mega Arena Nerf è pronta a partire per il suo summer tour in giro per le località balneari più “calde” del Belpaese. Sarà l’Italian Nerf Arena Tour e la prima tappa è prevista al Tirreno Village di Fregene sabato 11 e domenica 12 giugno. Dopo di che, in collaborazione con l’esclusivo Beach Soccer European League, si parte per Bellaria (24/26 giugno), toccando man mano Silvi Marina (1/3 luglio), Sulmona (23/24 luglio) e Vieste (4/7 agosto). Ed è in queste avvincenti occasioni che le decine e decine di appassionati nerfisti potranno mettere alla prova le loro abilità imbracciando, tra i tanti blaster Nerf a disposizione, l’inconfondibile Strongarm, con il suo caricatore cilindrico a 6 dardi, o il nuovissimo Modulus, con il suo migliaio di possibili personalizzazioni. Bastano pochi click su Nerf.it per scoprire tutti i segreti sui blaster più prestanti.

Di volta in volta, saranno tre i Nerf Team, composti da tre elementi, che si sfideranno all’interno dell’arena: grazie a una serie di avvincenti prove con diverse modalità di gioco, sarà una corsa contro il tempo per misurare potenza, precisione, velocità d’azione e spirito di squadra di ciascun team. I migliori di ogni tappa si qualificheranno alla finalissima, prevista a Milano il 17 e il 18 settembre. Solo loro avranno la possibilità di sfidare lo youtuber più famoso d’Italia: FaviJ. Nerfista della prima ora, tanto che già nei suoi primi video si divertiva a mostrare i suoi blaster preferiti, sarà la special guest della fase finale dell’Italian Nerf Arena Tour. I nerfisti più audaci, dopo foto, video e autografi di rito, avranno la possibilità di sfidarlo di persona, per decretare ufficialmente l’Italian Nerf Team più forte e imbattibile del 2016. L’appuntamento per tutti i nerfisti italiani, anche per chi non parteciperà al tour, è sempre e comunque sia su Nerfarena.it che sul profilo Facebook Nerf Italia: qui è possibile reperire tutte le istruzioni del caso per imbastire una sfida a suon di dardi, dalle location (parchi, cortili, skate park, palestre etc.) ai blaster da utilizzare, comprese le modalità, le regole di gioco e gli ipotetici team da sfidare.