I peluche sono amati dai bambini ma, allo stesso tempo, sono un attira polvere non indifferente. Gli acari e la sporcizia che spesso intaccano questi giocattoli non sono possono creare problemi ai bimbi, soprattutto allergici, e veicolare malattie.

E’ quindi buon uso, ogni tanto, lavarli.
Spesso si rimanda questa pratica perchè si ha paura di rovinare il piccolo oggetto tanto caro ai piccoli, soprattutto durante la notte.

Quasi tutti i bimbi infatti non riescono a dormire senza il proprio peluche e, per questo motivo, scegliere il momento giusto per lavare i giochi è fondamentale.

Cercate quindi di scegliere una giornata soleggiata e, a meno che non si tratti di un caso particolare, effettuate il lavaggio alla mattina.
Entro le dodici circa i bambini sono, tendenzialmente, meno nervosi, viste le ore di riposo, ed è quindi più facile sottrarre e/o sostituire “l’amico peloso”.

Per prima cosa controllate le indicazioni sull’etichetta del peluche e ricordatevi di segnare il tutto sulla vostra agenda: così facendo, anche in caso si stacchi e/o sbiadisca il metodo di lavaggio scritto, avrete sempre le giuste istruzioni a portata di mano.

Peluche in lavatrice:
– mettete il peluche in un sacchetto o in una federa in modo da evitare che si rovinino le parti come gli occhietti e la bocca e quant’altro.
– impostare sempre un programma non superiore a 30°.
– non utilizzate detersivi troppo forti, i bimbi sono abitudinari e per sentire propri i pupazzetti devono riconoscerne anche l’odore.
– aggiungete un pochino di aceto, o poco ammorbidente, in modo da rendere setoso il pelo e per evitare che si indurisca.
– come per qualsiasi capo, non mischiate i colori nemmeno coi pupazzi!

Peluche lavati a mano:
– utilizzate un catino pieno di acqua fredda
– mettete nell’acqua poche gocce di detergente (shampoo) assolutamente non colorato, potrebbe rovinare il pupazzo, e neutro non particolarmente profumato
– aggiungete un goccio di aceto
– inserite il peluche lasciandolo immerso per dieci minuti / un quarto d’ora circa facendo si che diventi bello pieno d’acqua.
-Passato il tempo necessario risciacquatelo sotto l’acqua corrente strizzandolo solo in maniera molto delicata, non c’è alcun problema se resta impregnato d’acqua.

Asciugatura peluche:
– non mettete i peluche al sole! Potrebbero scolorirsi e rovinarsi irrimediabilmente.
– lasciateli per esempio sullo stendino in bagno, dove ci sia caldo ma non sole diretto.
– una buona giornata di vento asciugherà più rapidamente il pupazzo rispetto ad una secca giornata di caldo.
– evitate il phon ma armatevi semplicemente di pazienza.

Alcuni accorgimenti:
– evitate prodotti chimici anche sulle macchie
– fate attenzione che il giocattolo non abbia al suo interno carillon o dispositivi elettronici; in quel caso lavatelo delicatamente a mano con una spugnetta con leggermente detersa col sapone.

In caso i vostri bambini facciano qualche capriccio al momento del lavaggio coinvolgeteli, proprio come se il pupazzo fosse una loro piccola creatura.