Qualche giorno fa abbiamo anticipato alcuni dettagli riguardo alle nuove app interattive Joy Tales, interamente dedicate ai bambini, pensate da una neuro-psichiatra, da un pediatra, un illustratore ed una scrittrice.

Quest’oggi vi faremo assaporare un piccolo assaggio di “Jecko, il geco”, storia interattiva appositamente studiata e realizzata per favorire una maggiore efficienza delle difese immunitarie.

Cosa succederà quando Jecko, un piccolo e timido geco figlio di scalatori, proverà ad arrampicarsi su un muro scrostato e ruzzolerà proprio vicino a un grillo e una cicala prepotenti e arroganti?

“Da tempo – sottolinea Angela Raimo, neuropsichiatria infantile – è stato dimostrato che esiste una stretta relazione tra l’efficienza del sistema immunitario e la tranquillità emotiva.
I bambini stressati, sia da ritmi di vita troppo frenetici, sia da circostanze destabilizzanti (la nascita di un fratellino, i litigi tra papà e mamma, il ritorno della mamma al lavoro) hanno una maggiore tendenza ad ammalarsi.
Per esempio, si è osservato che il rischio di bronchite tende ad aumentare nei piccoli che hanno genitori che litigano spesso davanti a loro.”

Nella storia di “Jecko, il geco”, i bambini possono immedesimarsi nel piccolo geco sia nei momenti in cui si trovano in situazioni poco felici, sia nel momento del riscatto e della ricompensa.

In questo processo di identificazione, il bambino può scaricare eventuali tensioni accumulate nel corso della giornata (magari a causa di qualche coetaneo prevaricatore o aggressivo) a tutto vantaggio dell’efficienza delle difese naturali del suo organismo.