Il bilinguismo non è mai un problema. Ogni genitore dovrebbe parlare nella propria lingua di origine ed entrambi dovrebbero conversare tra loro nell’una o nell’altra lingua. I bambini si adattano bene a questa situazione e a un certo punto cominciano spontaneamente a utilizzare una delle due lingue, di solito quella che viene più usata in casa e che sentono usare anche fuori da parenti, amici e coetanei. Resta tuttavia in essi la capacità di comprendere ciò che si dice nell’altra lingua, quella che ancora non usano, ma che, quando si sentiranno pronti, useranno tranquillamente.