Martedì 27 maggio esce la collana “Giocastrocche, filastrocche per giocare in cortile”, composta da circa 70 canzoni,  suddivise in 6 cd. La collana è il frutto di un progetto volto a recuperare la cultura delle filastrocche, delle conte e dei giochi di strada, trasformandoli in canzoni della memoria.

I brani contenuti all’interno di questa collana sono quasi tutti estremamente popolari e devono la loro diffusione solo grazie all’entusiasmo ed alla tenacia di maestre, insegnanti ed educatori che le hanno mantenute in vita per decenni attraverso la trasmissione orale. I cd Giocastrocche sono un progetto originale che restituisce alla filastrocca il giusto valore culturale ed importanza, perché veicolo delle nostre radici e tradizioni. Oggi una sessantina di esse sono state per la prima volta arrangiate da Laura Marcora e registrate dallo storico Coro dei Piccoli Cantori di Milano sotto la sua direzione artistica.

Ciò che rende i Giocastrocche un prodotto unico, sono sicuramente gli originali arrangiamenti che hanno trasformato le tradizionali conte e giochi in motivi estremamente accattivanti ed attuali, come le filastrocche popolari che  parlano  di  maghi  e  streghe, argomenti cari ai bambini, arrangiati in pieno “stile Harry Potter”. In tutti i negozi saranno disponibili i primi 3 cd, mentre l’intera collana si potrà acquistare su iTunes e su tutte le piattaforme digitali.”

Con questo progetto, I Piccoli Cantori di Milano, celebrano un evento importante, i loro 50 anni di vita.  Il Coro, infatti, è nato nel 1964, grazie all’intuizione e alla volontà di Niny Comolli, diplomata al Conservatorio di Milano e per 25 anni pianista apprezzata nell’orchestra della Rai, che decide di creare un’Associazione culturale con lo scopo di avvicinare i bambini alla musica. Oggi il Coro conta un centinaio di elementi di età compresa fra i 4 e i 13 anni ed è diretto da Laura Marcora, nipote della fondatrice.