Le feste si sono appena concluse e in molti, soprattutto le donne, sentono il bisogno di mettersi a dieta.
In gravidanza e con bimbi appena nati però le domande sull’argomento si moltiplicano.
Durante il periodo di allattamento le neo mamme non necessitano di una particolare dieta, è bene però mantenere un’alimentazione sana e bilanciata (anche durante le feste).

Nonostante il fisico sia, nella maggior parte dei casi, ingrossato, è necessario non mettersi a dieta durante l’allattamento poichè il rischio è quello di far dimagrire il piccolo proprio nei mesi in cui dovrebbe crescere di più.

Una dieta , inoltre, potrebbe provocare, nella maggior parte dei casi, una riduzione nella produzione di latte abbassando le difese immunitarie di mamme e neonati.

Un ulteriore consiglio è quello di mangiare nel modo più ordinato possibile: spuntini regolari e pasti completi renderanno ricco e sano anche il pasto del nuovo arrivato.
Un regime alimentare ordinato inoltre riduce gradualmente il peso in eccesso. Consumare frutta e verdura, darà un’ulteriore spinta a questo processo grazie all’apporto di vitamine facilitando la regolarizzazione del vostro intestino.
A questo proposito è utile fare una passeggiata al giorno che riattiverà efficacemente anche la circolazione.

E’ assolutamente sconsigliato eliminare pane e pasta! I cereali sono base necessaria per una buona dieta e alimentazione.
Non eliminate neppure i grassi, necessari anch’essi quando si vuole dimagrire.

Da assumere in gran quantità in ogni occasione è l’acqua: il latte materno, infatti, è composto per il 90% da essa.

Assolutamente da evitare invece i superalcolici mentre vino e birra possono essere assunti in maniera molto ridotta. Lo stesso discorso vale per tè, il caffè e la cioccolata, che contengono caffeina.

Meglio evitare anche cibi dal sapore spiccato come aglio, asparagi, cipolle crude, porri, carciofi e spezie che possono condizionare il sapore del latte materno. L’eliminazione dalla dieta della mamma di questi alimenti (preferibile nelle prime settimane) va decisa in base alla reazione del bambino alla poppata.
E’ bene infine evitare molluschi, tiramisù, creme con uova crude o altri cibi “a rischio” che possono nascondere insidie con il pericolo di infezioni intestinali.