Molti bambini non vedono l’ora di salire in macchina per fare un bel giro, alcuni addirittura riescono ad addormentarsi più facilmente in auto, per altri invece spostarsi è un grande incubo.

Il mal d’auto colpisce tantissimi giovani, uno su dieci, ma tende, fortunatamente, a diminuire per poi quasi annullarsi, crescendo.

Per alcuni piccolini bastano pochi km per iniziare a soffrire: vomito, sudore freddo e malessere rendono ogni uscita sulle quattro ruote un vero incubo.
Questo comune problema si chiama medicalmente “chinetosi”, ovvero nausea provata dai mezzi di trasporto compresi arei, battelli e treni.
Scientificamente questo problema nasce dall’orecchio interno, che non riesce a gestire l’essere fermo dentro ad un qualcosa in movimento.

Questo tipo di problema si verifica non nei bimbi appena nati, che non hanno ancora bene il senso dello spazio, ma in quelli un pochino più grandi.

Per alleviare il fastidio è possibile optare per alcuni accorgimenti che aiutino ad alleviare i disturbi.

Per prima cosa può essere utile fare una ricca colazione o pranzo evitando il più possibile le bevande fredde o il latte, che non è sempre digeribile facilmente.

Se possibile aspettate un pochino, dopo aver mangiato, prima di salire in macchina e, nei casi più difficili, sotto consiglio medico potete somministrare antistaminici al piccolo.

Una volta saliti in macchina adagiate il bimbo sul seggiolino in posizione eretta che gli permetta di vedere diritto davanti a sé.
Assicuratevi che il piccolo sia legato alle cinture di sicurezza a dovere, sia perchè previsto dalla legge, sia perchè muoversi dentro l’abitacolo è dannoso e pericoloso per il bimbo e per tutti.

Il posto ideale per sistemare il piccolo che soffre di mal d’auto è il posto centrale, che solitamente coincide circa con il baricentro dell’auto invitandolo a guardare fuori dal parabrezza e non dal finestrino laterale.
Evitate i videogiochi e i libri, cercando invece di intrattenere i piccoli con della musica o con delle audiostorie.

Ricordate inoltre che viaggiando di sera, il bimbo avrà meno stimoli visivi attorno a se e quindi il senso di nausea dovrebbe essere minore rispetto alle ore di sole. Evitate assolutamente di fumare in macchina! Per prima cosa perchè fa male a se stessi ed a chi c’è intorno, ed inoltre perchè il malessere del bimbo, con il fumo, aumenta immediatamente.