Da alcuni anni anche in Italia si è diffusa la giornata dei grandi saldi prima della corsa natalizia ai regali di Natale. Se vi state chiedendo quando sarà il Black Friday 2019, ecco quest’anno il venerdì nero, o meglio il Black Friday, si svolgerà venerdì 29 novembre. Da dove nasce questa usanza e come farsi trovare pronti sono due temi da analizzare per poter usufruire al meglio delle offerte nel giorno delle grandi offerte.

Il Black Friday è un’usanza statunitense e corrisponde al primo giorno dopo il Ringraziamento (il quarto giovedì di novembre), giorno in cui inizia la maratona per l’acquisto dei regali di Natale. ‘Nero’ perché primo giorno in cui i commercianti potevano segnare sui libri contabili gli incassi positivi, in contrasto alle giornate ‘rosse’ di perdita. Pare anche che a Philadelphia il primo giorno dopo la festa del Ringraziamento il traffico fosse congestionato proprio per la corsa agli acquisti, e quindi fosse un giorno nero sul calendario.

Grandi marche e grandi magazzini si sono adeguati a questa giornata di svendite per incrementare gli acquisti, non sono da meno i siti di vendite online ed e-commerce, dove le promozioni hanno l’aspetto di vere e proprie gare contro il tempo.

Per non farsi sfuggire le offerte e farsi trovare pronti al Black Friday meglio seguire alcuni accorgimenti, nella settimana che precede il Black Friday quando si iniziano a identificare le offerte.

  1. Primo consiglio è quello di prendere per tempo nota delle proprie priorità: elettrodomestici, abbigliamento, casalinghi…
  2. Fare una lista precisa dei prodotti desiderati con il valore a prezzo pieno.
  3. Cercare in anticipo quali negozi aderiranno alla promozione del Black Friday e con quali offerte.
  4. Conoscere bene il plafond della propria carta di credito e la disponibilità economica.
  5. Costituire una vera e propria squadra d’attacco per poter tenere sotto controllo tutte le promozioni.

E finito il Black Friday non resta che aspettare il Cyber Monday per concentrarsi sulle offerte di tecnologia: computer, mobile, tablet, ecc.