Pochi giorni fa abbiamo iniziato a svelare qualche piccolo segreto su come rendere speciale il Natale coi vostri piccini.

Per quanto riguarda l’albero di natale, lasciate libero sfogo ai piccoli! Possono disegnare diversi personaggi sui cartoncini facendo semplicemente un buchetto in cima e infilando uno spago che permetta di appendere la creazione.

O ancora potete cucinare coi vostri bambini dei gustosi biscottini a tema. Sono disponibili moltissime formine legate al Natale ma se preferite potete scolpire voi la forma.
La ricetta è quella classica: prendete 150 gr di farina e unitelo a cubetti di burro (250 gr), aggiungete poi 4 uova, 150 gr di zucchero, una buccia grattuggiata di limone o arancia e possibilmente qualche pezzetto di vaniglia.
Unite il tutto e con il mattarello divertitevi a stendere la pasta! Create poi le forme e disponetele una per una sulla carta da forno, e lasciatele cuocere per circa 15 minuti a 180°.
Decorate poi i croccanti biscottini e (quelli che non mangerete!!) appendeteli all’albero.

Uno degli abbellimenti che non può mancare è certamente il Presepe. I bimbi possono realizzarlo insieme a voi con le loro manine. Per i più piccini occorrono un cartoncino e dei colori.
Mamma o papà possono disegnare diversi personaggi sui cartoncini insieme ai bimbi e, successivamente i piccoli possono colorare ogni componente del Presepe.
Non devono, ovviamente, mancare Gesù Bambino, la Madonna, Giuseppe, i Re Magi, il bue, l’asinello ed i pastorelli.

Finito di preparare i personaggi, per non farli cadere e per tenerli in piedi, piegate la base del cartone.

Per aumentare lo spirito natalizio Gesù Bambino potete aggiungerlo il giorno di Natale, ovvero al momento della sua nascita, mentre i Re Magi, che arriveranno il sei Gennaio, possono essere tenuti un pochino più lontani e i bimbi giorno per giorno, possono far fare loro un passo verso la grotta.

I più grandicelli possono invece utilizzare la pasta di sale, o il pongo. Per realizzare il corpo basterà arrotolare il materiale con una forma tipo imbuto, mentre per la testa basterà incidere con uno stuzzicadente o con gli appositi strumentini occhi naso bocca, dopo aver creato una semplice pallina.